Most Popular Sports Betting Bets

Fenomeno delle scommesse sportive cresce nonostante la crisi

Le scommesse sportive fino a pochi anni fa era cosa per pochi, o meglio, per nessuno. Infatti in molti paesi era illegale, lasciando nella maggior parte dei casi il mercato in mano alla malavita organizzata. Per lo scommettitore c’erano quindi ostacoli spesso insormontabili: la scommessa era illegale, non c’erano grandi garanzie sulla riscossione e sia il numero delle scommesse possibili sia le quote erano notevolmente più basse.

Negli ultimi tempiun po’ in tutti i paesi queste sono state legalizzate. Ciò ha chiaramente spinto alla proliferazione di numerosi bookmakers, la cui concorrenza ha portato benefici a tutti gli scommettitori.

Oggi infatti si trovano agenzie di scommesse praticamente ovunque e molto spesso si ha la possibilità di scegliere il proprio bookmaker favorito in base al servizio offerto, alle quote e, perché no, alla simpatia degli addetti.

Tutte le agenzie autorizzate sono diventate luoghi sempre più organizzati, in cui non solo fare le proprie giocate, ma intrattenersi guardano un match, giocando alle slot machines, bevendo una bibita o navigando su internet e offrendo dunque un’esperienza estremamente coinvolgente per l’utente.

Inoltre le numerose offerte (vedi bonus sulle scommesse ad esempio) hanno spinto anche chi non è un grande amante degli sport a valutare le scommesse come un investimento economico, al pari di quelli finanziari. Investire sulle scommesse sul calcio ad esempio è molto vantaggioso rispetto ad investire la stessa somma in altre operazioni finanziarie in quanto risulta assai più semplice (basta andare nell’agenzia più vicina), il rischio è praticamente equivalente e, in caso di vincita, la riscossione è immediata.

Niente di più facile dunque, con la possibilità di poter scegliere in completa libertà quanto investire. Infine bisogna valutare anche il ritorno economico delle scommesse; questo infatti, grazie alla competizione tra i vari bookmakers, è sempre più alto consentendo agli scommettitori più oculati se non di vincere, quantomeno di rientrare della somma giocata.